La finestra di OVERTON

La finestra di Overton Spiritual Life Academy _ Liliana Nicolini

Joseph P. Overton (1960-2003)

Un pensatore dalle idee liberali e rivoluzionarie, tra cui le teorie di ingegneria civile come “The Overton Window”, la finestra Overton.

Spiegò come, in base ad un meccanismo sottile e sapiente, alcune idee vengono istillate in modo delicato e sotterraneo, per poi divenire gradatamente diffuse e universalmente accettate a livello sociale.
E’ il famoso meccanismo della “rana bollita” di Noam Chomsky: una rana viva, dentro una pentola di acqua è pronta per essere cucinata, ma apprezza il tepore e si rilassa mentre la temperatura è ancora gradevole. Di lì alla sua morte il passo è breve, ma lei non ha abbastanza tempo e consapevolezza per capirlo.
Overton spiegò che con le dovute maniere si riesce ad aprire una finestra da cui filtra un barlume di un’idea inizialmente del tutto inaccettabile, che poi, per tappe successive, grazie ad una sapiente azione di informazione manipolativa, si attesta come pensiero dominante di massa. Questione di tempo e di strategia. E’ lo schema tipico delle dittature.
In questo modo si passa a sdoganare ogni possibile principio prima inaccettabile, incluso il cannibalismo, come osserva il regista russo Nikita Mihalkov. La strategia prevedere l’abilità nell’indirizzare progressivamente le persone attraverso apposite forme di informazione incanalate opportunamente nel circuito dei media e dell’opinione pubblica, al fine di diffondersi e divenire parte integrante del mainstream, il pensiero diffuso e dominante.
Qualcuno ha un evidente interesse a far sì che ciò accada, e il numero di persone coinvolte nel gregge del Pifferaio Magico è la forza su cui far leva.
Overton ha proposto il percorso a tappe attraverso le quali ogni idea, sia pur inizialmente inaccettabile o addirittura orripilante, può trovare una sua “finestra” di opportunità. Ecco lo schema:

  • idea inconcepibile (unthinkable) – L’idea suscita generale repulsione, sono oggetto di divieto, condiviso da tutti. Ma si comincia a prlare della cosa;
  • idea estrema (radical) – La “finestra” resta confinata nel campo delle trasgressioni non ammesse, ma si accetta di stare al gioco e accogliere la provocazione;
  • idea accettabile (acceptable) – L’opinione pubblica sospende il giudizio, si sposta verso posizioni più “soft” all’apparenza neutre;
  • idea ragionevole (sensible) – a questo punto l’idea è sdoganata, anche se non ancora così diffusa;
  • idea diffusa (popular) – in questa fase la diffusione è radicata e ha sortito il suo effetto;
  • idea legalizzata (policy) – L’idea viene ufficialmente recepita nell’ordinamento pubblico e l’obiettivo è raggiunto.